Home  
  
  
    La posizione giusta per lavorare davanti al computer
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La posizione giusta per lavorare davanti al computer

(1/12)

Lavorare seduti davanti al computer obbliga a mantenere il busto immobile per un lasso di tempo prolungato, stancando i muscoli. La prima cosa da fare è organizzare correttamente il proprio spazio di lavoro.

La sedia: evita di creare uno spazio vuoto tra le lombari e la sedia: puoi appoggiarci un cuscinetto o un asciugamani arrotolato. Mantieni sempre la testa, le spalle e il bacino allineati. “Le caviglie, le ginocchia e i gomiti dovrebbero formare degli angoli a 90°. Usa un poggiapiedi se necessario”, aggiunge lo specialista.

Tieni a portata di mano gli oggetti che usi spesso (mouse, tastiera, telefono). “Questo permette di diminuire l’ampiezza dei movimenti ripetitivi che possono danneggiare le articolazioni a lungo andare”.

Lo schermo: la distanza tra gli occhi e lo schermo deve corrispondere alla lunghezza del braccio. Deve essere posizionato in modo tale che i tuoi occhi guardando dritto si trovino poco sotto il bordo superiore dello schermo. Il computer dev’essere situato di fronte a te per evitare di ruotare la testa o le spalle.

Se puoi, cerca di fare delle pause di 5 minuti (alzandoti) ogni 2 ore. Anche se non ti alzi, sappi che fermarti un attimo per rilassare le spalle e fare un po’ di stretching a schiena e mandibola può aiutarti ad evitare il mal di schiena.

Newsletter