Home  
  
  
    Il ginseng
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il ginseng

(1/10)

In pillole, polvere, infuso o concentrato liquido, il ginseng è utilizzato da lungo tempo in fitoterapia ed è estremamente efficace contro la stanchezza. Pianta detta “adattogena”, il ginseng aiuta l’organismo a resistere a diversi tipi di fatica e di stress. Dopo una malattia infettiva, aiuta a ritrovare la forma rinforzando la produzione di anticorpi. Alcuni studi hanno dimostrato inoltre la sua efficacia contro il raffreddore e un aumento della protezione anti-influenzale nelle persone che si erano appena fatte vaccinare*.

Il ginseng può essere associato ad altre piante, aumentandone l’azione. Come prevenzione contro lo sfinimento, il Dott. Lorrain consiglia sin dai primi sintomi di associare il Ginseng alla Rhodiola (5-10ml di EPS – Estratti fluidi di Piante fresche Standardizzate, da chiedere in farmacia o erboristeria), per migliorare le capacità fisiche, psichiche, immunitarie e metaboliche.
Attenzione però, meglio verificare attentamente la qualità delle capsule di ginseng. Secondo il Dott. Chevallier, infatti, esistono molti “finti ginseng”, ovvero dei prodotti che contengono dosi insufficienti di principio attivo. Sono necessari sei anni al rizoma per ottenere una pianta che abbia sviluppato tutte le sue virtù. Non tutti gli estratti in commercio hanno raggiunto questa maturazione: è quindi importante cercare questa informazione sull’imballaggio, anche se non sembre viene indicata.

* Scaglione F, Cattaneo G, et al. Efficacy and safety of the standardised Ginseng extract G115 for potentiating vaccination against the influenza syndrome and protection against the common cold[corrected]Drugs Exp Clin Res 1996;22(2):65-72.

Newsletter