Home  
  
  
    Gestisci la troppa empatia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Gestisci la troppa empatia

(2/10)

"Da quando un mio parente si è ammalato e la mia responsabile lo ha saputo, mi chiede notizie in continuazione ed è piena di attenzioni nei miei confronti... Davvero imbarazzante!", Lucia, 25 anni, fioraia.

Chiave di lettura: "Più empatiche rispetto agli uomini, le donne possono spesso mettersi al posto dell'altro", ricorda la coach Marie Josée Lacroix, specializzata nella gestione delle personalità difficili. A volte perfino un po' troppo! L'empatia è quasi come una seconda natura per alcune.

Il consiglio: Quando sei oggetto di un'attenzione troppo materna, reagisci! Ringrazia la tua collega o il tuo capo e fai presente che le sue attenzioni ti fanno piacere. Ma poni dei limiti: riporta le conversazioni sull'argomento lavoro, e solo sul lavoro. Con tatto, ovviamente. La soluzione è avere riguardo per la suscettibilità di ciascuno!

Caricamento ...
Newsletter