Home  
  
  
    La dieta Zona
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La dieta Zona

(6/11)

Contrariamente a ciò che si evince dal titolo, non è un metodo per perdere peso in maniera localizzata; con “zona” si intende lo stato psico-fisico ideale che l’organismo raggiunge associando in modo corretto gli alimenti e controllando gli ormoni. Il fondatore Barry Sears ha sfruttato l’azione delle proteine per individuare una strategia alimentare con cui controllare la produzione degli eicosanoidi, ormoni che regolano alcune funzioni dell’organismo.

Pro

Il principio è semplice: per mantenere l’insulina sotto controllo, bisogna sostituire parte dei carboidrati con i cibi ricchi di proteine. Da regime iperproteico qual è, il dimagrimento avviene rapidamente. Inoltre, si mantengono bassi i valori di colesterolo e glicemia allontanando patologie cardiovascolari e diabetiche. 

Contro

Assumere proteine a scapito di carboidrati velocizza la perdita di peso ma può creare scompensi; ecco perché Sears ha ravvisato la necessità di integrare con barrette e tavolette le eventuali carenze alimentari. Può essere seguita solo per un breve periodo di tempo e non è adatta a tutti. Serve il parere medico e ad essa va abbinata un’attività fisica quotidiana per accelerare il metabolismo.

Alimenti

Cinque pasti al giorno in cui si fa largo consumo di frutta, verdura, alimenti a basse indice glicemico e cibi anti-tossine.

Voto: 3 /10

Un voto più alto rispetto alle cugine iperproteiche a condizione che si rispetti la ripartizione dei carboidrati citata da Sears (40% di carboidrati complessi tra cereali integrali e legumi). Anche qui la raccomandazione è di non affidarsi a integratori e libri per dimagrire; se la si segue già, è importante reintrodurre prima possibile tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno.

Caricamento ...
Newsletter