Home  
  
  
    Le leguminose
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le leguminose

(2/10)

Il cervello è detto "glucosio-dipendente" perché, per funzionare, utilizza esclusivamente lo zucchero. Ne consuma più di 5 g all'ora, ma non è in grado di stoccarlo. L'apporto di zucchero deve quindi essere assicurato periodicamente dal sistema sanguigno attraverso l'alimentazione. Da tempo si è riusciti a dimostrare che le prestazioni intellettuali, i compiti più impegnativi o la capacità di memorizzazione dipendevano dal tasso di glucosio nel sangue2.
Ma attenzione agli eccessi di dolciumi, peraltro così facili da sgranocchiare. Essi possono infatti causare alterazioni così forti a cui l'organismo risponde con violenza abbassando il tasso di zucchero nel sangue al di sotto del suo valore normale, che peraltro il cervello non tollera, provocando uno stato di affaticamento e la diminuzione della capacità di concentrazione. Ecco quindi che i cosiddetti zuccheri "complessi", o per lo meno a Indice Glicemico (IG) basso, sono fondamentali. Poiché i legumi secchi ne sono ricchi e il loro IG è uno dei più bassi, permettono di stabilizzare il tasso di glucosio nel sangue e di approvvigionare il cervello senza causare ipoglicemia reattiva. Se non ti piacciono i legumi, puoi optare per i cereali integrali, specialmente quando sono cotti "al dente".

Caricamento ...
Newsletter