Home  
  
  
    Il cioccolato
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il cioccolato

(8/10)

Già al tempo degli Aztechi il cioccolato veniva considerato un medicinale. Più tardi, il leggendario seduttore Casanova utilizzava il cioccolato come afrodisiaco, peraltro con risultati ben noti! In seguito, l'analisi chimica condotta sulla pasta di cioccolato rivelò diverse sorprese: al di là del significativo potere calorico, la presenza di molecole simili alla caffeina (teobromina, teofillina) e di anfetamine (feniletilamina, tiramina) conferiscono al cioccolato un effettivo potere tonificante e psicostimolante. Analogamente, l'elevato contenuto di magnesio (330 mg per 100 g) e di molecole simili alla serotonina (ormone "rilassante") può spiegare un certo effetto antistress e antidepressivo. 
Ma non è tutto! Ad esempio, i ricercatori hanno dimostrato il ruolo positivo dei flavonoidi presenti nel cacao, che determinerebbe una migliore dilatazione dei vasi4. Questi composti antiossidanti permettono di contrastare i radicali liberi proteggendo quindi l'attività cerebrale. Ma attenzione agli eccessi! Se non ti piace il cioccolato opta per il tè (che contiene anch'esso degli antiossidanti) e per il caffè decaffeinato (per il suo contenuto di caffeina e per la sua funzione psicostimolante5), e tieni sempre in conto la tolleranza di ciascuno e senza eccessi per non annullare, se non addirittura invertire gli effetti.

Caricamento ...
Newsletter